Tenuta La Ghiaia

via Falcinello 127 19038 Sarzana (SP)

Tenuta La Ghiaia è una bellissima realtà vitivinicola situata ai piedi dei Colli di Luni nel Comune di Sarzana (SP).

La tenuta è composta da diversi stabili rustici finemente ristrutturati, circondati dai vigneti, avvolti da un’atmosfera di quiete e serenità.

Oltre alla produzione di olio e di vino, Tenuta La Ghiaia è un vero e proprio resort di lusso dove lo stile antico e contadino delle cinque suite dedicate all’accoglienza turistica è curato attentamente in ogni dettaglio e dotato di tutti i comfort che ci si possa aspettare da una realtà di questo tipo.

La storia di Tenuta La Ghiaia

inizia alla fine degli anni ’70, quando il Sig. Luciano Lotti, imprenditore di professione, decide di acquistare questo incolto appezzamento di terra, ripristinando negli anni i vecchi vigneti e impiantandone di nuovi con una particolare attenzione verso le uve locali.

Attualmente

la tenuta è gestita da Olivia Lotti, figlia di Luciano, che intuite le grandi potenzialità dell’azienda, decide di continuare ad investirvi costruendo la nuova cantina di vinificazione dando vita nel 2005 ai primi imbottigliamenti, oltre a sviluppare la parte di accoglienza turistica, forte dell’importante esperienza acquisita nella gestione del famoso porto di famiglia, appunto Porto Lotti. Oggi Tenuta La Ghiaia non è solo un’azienda vitivinicola ma un vero proprio brand che si affaccia nel mercato enoturistico con un’offerta che non ha niente da invidiare a famosi resort della famosa Toscana del vino.

https://www.tenutalaghiaiawineresort.it/

Tenuta La Ghiaia

via Falcinello 127 19038 Sarzana (SP)
https://www.tenutalaghiaiawineresort.it/

Tenuta La Ghiaia è una bellissima realtà vitivinicola situata ai piedi dei Colli di Luni nel Comune di Sarzana (SP).

La tenuta è composta da diversi stabili rustici finemente ristrutturati, circondati dai vigneti, avvolti da un’atmosfera di quiete e serenità.

Oltre alla produzione di olio e di vino, Tenuta La Ghiaia è un vero e proprio resort di lusso dove lo stile antico e contadino delle cinque suite dedicate all’accoglienza turistica è curato attentamente in ogni dettaglio e dotato di tutti i comfort che ci si possa aspettare da una realtà di questo tipo.

La storia di Tenuta La Ghiaia

inizia alla fine degli anni ’70, quando il Sig. Luciano Lotti, imprenditore di professione, decide di acquistare questo incolto appezzamento di terra, ripristinando negli anni i vecchi vigneti e impiantandone di nuovi con una particolare attenzione verso le uve locali.

Attualmente

la tenuta è gestita da Olivia Lotti, figlia di Luciano, che intuite le grandi potenzialità dell’azienda, decide di continuare ad investirvi costruendo la nuova cantina di vinificazione dando vita nel 2005 ai primi imbottigliamenti, oltre a sviluppare la parte di accoglienza turistica, forte dell’importante esperienza acquisita nella gestione del famoso porto di famiglia, appunto Porto Lotti. Oggi Tenuta La Ghiaia non è solo un’azienda vitivinicola ma un vero proprio brand che si affaccia nel mercato enoturistico con un’offerta che non ha niente da invidiare a famosi resort della famosa Toscana del vino.

In Vigna

I vigneti sono suddivisi in diversi appezzamenti posizionati tutti intorno all’agriturismo e occupano circa cinque degli undici ettari della tenuta.

I terreni

di tipo alluvionale sono molto ghiaiosi, come il nome della tenuta suggerisce, presentano delle piccole differenze tra un’appezzamento e l’altro. Il vigneto che costeggia la cantina è considerato il crù dell’azienda sia per via delle vecchie vigne che ospita che per le particolari caratteristiche del terreno, che danno una marcia in più alle uve destinate alla sola produzione di Atyss e Ithaa, i due vini di punta di Tenuta La Ghiaia.

L’uva maggiormente coltivata è il vermentino, dalla quale prendono vita tre espressioni in purezza (due Colli di Luni Doc e un Igt Riviera Ligure di Levante dallo stile macerativo), ma sono presenti anche un po’ di albarola, trebbiano, vermentino nero, sangiovese, pollera e massaretta. Tutte le uve a bacca rossa sono impiegate per la creazione di un solo vino, l’Undici Nodi, un Colli di Luni Rosso Doc.

In Cantina

La cantina di vinificazione è spaziosa e all’avanguardia. Silos in acciaio a controllo automatizzato e piccoli ovetti di cemento rasato Nomblot sono affiancati dalle botti in legno per l’affinamento di Ithaa.

Inoltre la cantina di Tenuta La Ghiaia è stata allestita con gusto, con un occhio attento nei confronti dell’accoglienza dei visitatori che, dopo un tour e qualche foto, possono finire il il percorso nell’adiacente sala di degustazione, anch’essa curata in ogni dettaglio e pronta ad accogliere una discreta mole di persone.

In Cantina

La cantina di vinificazione è spaziosa e all’avanguardia. Silos in acciaio a controllo automatizzato e piccoli ovetti di cemento rasato Nomblot sono affiancati dalle botti in legno per l’affinamento di Ithaa.

Inoltre la cantina di Tenuta La Ghiaia è stata allestita con gusto, con un occhio attento nei confronti dell’accoglienza dei visitatori che, dopo un tour e qualche foto, possono finire il il percorso nell’adiacente sala di degustazione, anch’essa curata in ogni dettaglio e pronta ad accogliere una discreta mole di persone.

Stappati un Colli di Luni da Tenuta La Ghiaia
  • Bottiglia di vermentino dei Colli di Luni di Tenuta La Ghiaia

    Vermentino dei Colli di Luni doc – Tenuta La Ghiaia

    13,00
    Aggiungi al carrello
  • Bottiglia di Atys vermentino dei Colli di Luni Superiore doc di Tenuta La Ghiaia

    Atys – Tenuta La Ghiaia

    20,00
    Aggiungi al carrello
  • Bottiglia di Ithaa vermentino macerato di Tenuta La Ghiaia

    Ithaa – Tenuta La Ghiaia

    21,90
    Aggiungi al carrello
  • Bottiglia di Undicinodi rosso dei Colli di Luni doc di Tenuta la Ghiaia

    Undicinodi – Tenuta La Ghiaia

    19,90
    Aggiungi al carrello
I Vini da Tenuta La Ghiaia

Nome del Vino:

Vermentino dei Colli di Luni Doc.

I Vitigni:

100% vermentino

Lavorazione:

Pressatura soffice del grappolo intero a basa pressione; decantazione statica per 24 ore a 10°C; sfecciatura totale; fermentazione a temperatura controllata.

Affinamento:

in acciaio sulle fecce fini per tre mesi con batonnage frequenti

Numero di bottiglie prodotte:

20.000

Nome del Vino:

Atys Vermentino dei Colli di Luni Superiore Doc.

I Vitigni:

100% vermentino

Lavorazione:

Criomacerazione prefermentativa; pressatura soffice; fermentazione a temperatura controllata

Affinamento:

in uova di cemento rasato sulle fecce fini fino a fine estate; qualche mese in bottiglia

Numero di bottiglie prodotte:

6.500

Nome del Vino:

Ithaa Igt Riviera Ligure di Levante

I Vitigni:

100% vermentino

Lavorazione:

pigiadiraspatura e fermentazione senza controllo della temperatura in uova di cemento rasato; macerazione di due mesi a contatto con le bucce.

Affinamento:

in cemento e in botti di rovere per otto mesi

Numero di bottiglie prodotte:

2.500

Nome del Vino:

Undicinodi Rosso dei Colli di Luni Doc

I Vitigni:

vermentino nero; pollera; massaretta; sangiovese

Lavorazione:

selezione degli acini interi e fermentazione in acciaio, a temperatura controllata, con frequenti rimontaggi e follature

Affinamento:

14 mesi in uova di cemento; 4 mesi in bottiglia

Numero di bottiglie prodotte:

4.500

Tenuta La Ghiaia si trova qui

Share This